introduzione  home  archivio home  slideshow  video  biografia  leggi il guestbook  firma il guestbook  riconoscimenti  links  @

 

Io sono nelle parole,

così languidamente muto.

Sono maschere le mie sentenze.

E racconto a voi tutti: racconto favole,

poiché così mi è destinato,

ma non comprendo per qual motivo;

poiché da tempo ogni cosa è fuggita nel buio;

poiché poco importa ch’io lo sappia o lo ignori;

poiché mi attendino dovunque:

poiché la favola smeraldina

in cui ogni cosa è diversa…

poiché si ha voglia di svaghi a dismisura;

poiché la penosa esistenza

ha per tutti la stessa conclusione…

poiché infine, a che scopo questo inferno?

Poiché una sola è la fine per tutti…

E in me si leva una risata

sopra il destino di tutti e su me stesso.

 

da "Io sono nelle parole"

Boris Nikolaevic Bugaev

 
 

L'architettura

Il reportage

Lo stato dei luoghi

I ritratti urbani

 

La flora e la fauna

Il  lago di Garda

Varie

L'incomunicabilità

I paesaggi

La luce contro

Lo still life

 

Le geometrie

I particolari

I ritratti

I nudi

d'architettura

In fuga

dalla terra

Gli inganni

fotografici

Fra metafisica

e retorica

Verona, la

mia città

I miei

non luoghi

L'erosione

del neutro

 

Lorenzo Linthout - Tutti i diritti riservati