introduzione  home  archivio home  slideshow  video  biografia  leggi il guestbook  firma il guestbook  riconoscimenti  links  @

E piano cominciarono le pareti a cedere. Ridicolo è non cedere se sei muro e innanzi ritrovi un distruttore. E la macchina inoltre poteva ritenere di aver di fronte a sé una cosa senz'anima ed in un certo modo fatta a sua somiglianza. E poi la sera tardi, in mezzo alle rovine dell'abside sedevo. Dentro le brecce aperte tutt'intorno all'altare, si spalancava il buio. E tutto ciò che in genere non s'incontra in chiesa, io lo vedevo attraverso il prisma della chiesa.

 

da “Fermata nel deserto”, Josif Brodskij

 
 

L'architettura

Il reportage

Lo stato dei luoghi

I ritratti urbani

 

La flora e la fauna

Il  lago di Garda

Varie

L'incomunicabilità

I paesaggi

La luce contro

Lo still life

 

Le geometrie

I particolari

I ritratti

I nudi

d'architettura

In fuga

dalla terra

Gli inganni

fotografici

Fra metafisica

e retorica

Verona, la

mia città

I miei

non luoghi

L'erosione

del neutro

 

Lorenzo Linthout - Tutti i diritti riservati