introduzione  home  archivio home  slideshow  video  biografia  leggi il guestbook  firma il guestbook  riconoscimenti  links  @

Vi sono altre costruzioni, più sublimi, che non si accontentano di assolvere il loro compito utilitario, ma innalzano a prima vista l'animo degli spettatori, mediante l'armonia dei loro rapporti statici e dei loro volumi danno quella commozione estetica che è propriamente l'effetto dell'arte.

Queste si chiamano architetture: possiedono cioè un'intima potenza lirica e sanno suggestionare mediante il sapiente giuoco armonioso e magnifico delle masse. Alla domanda dunque, cos'è l'architettura, possiamo rispondere che l'architettura è il culto della costruzione utilitaria, collegata al lirismo estetico.

Indispensabile all'uomo perchè legata strettamente alla sua esistenza, essa deve seguire i ritmi rapidi e le azioni accelerate che noi viviamo.

 

da "Dinamo futurista", Quirino De Giorgio

 
 

L'architettura

Il reportage

Lo stato dei luoghi

I ritratti urbani

 

La flora e la fauna

Il  lago di Garda

Varie

L'incomunicabilità

I paesaggi

La luce contro

Lo still life

 

Le geometrie

I particolari

I ritratti

I nudi

d'architettura

In fuga

dalla terra

Gli inganni

fotografici

Fra metafisica

e retorica

Verona, la

mia città

I miei

non luoghi

L'erosione

del neutro

 

Lorenzo Linthout - Tutti i diritti riservati