introduzione  home  archivio home  slideshow  video  biografia  leggi il guestbook  firma il guestbook  riconoscimenti  links  @

Ex Parco delle Statue "Memento Park"

Budapest, Ungheria

(20 immagini)

Puoi vedere anche lo slideshow relativo alla galleria "Lo stato dei luoghi" oppure guarda i video

 

Nel parco si trovano quarantadue statue, monumenti ed altre opere, esposti in passato nelle vie e nelle piazze di Budapest secondo le disposizioni e le aspettative della politica culturale comunista degli anni 1945-1989.

Si possono vedere tra gli altri i monumenti che simboleggiano “L’Amicizia tra Unione Sovietica e Ungheria” e la “Liberazione del 1945”; le statue dei personaggi del movimento operaio e dei soldati dell’Armata Rossa sovietica; inoltre altre opere gigantesche.

Qui si possono trovare i monumenti di Lenin, Marx ed Engels, Dimitrov, del Capitano Ostapenko, Béla Kun e tanti altri eroi comunisti, che oggi ci ricordano di un’epoca ormai passata e mettono in guardia le future generazioni contro una dittatura del genere.

Il portone dell’Ingresso principale ricorda un enorme palazzo del socialismo reale, dietro il portone si scopre invece che, nonostante l’apparenza, questo è soltanto una scenografia comunista sorretto da pali ed alto dodici metri: una perfetta apertura per rappresentare la dittatura.

 

 

 

L'architettura

Il reportage

Lo stato dei luoghi

I ritratti urbani

 

La flora e la fauna

Il  lago di Garda

Varie

L'incomunicabilità

I paesaggi

La luce contro

Lo still life

 

Le geometrie

I particolari

I ritratti

I nudi

d'architettura

In fuga

dalla terra

Gli inganni

fotografici

Fra metafisica

e retorica

Verona, la

mia città

I miei

non luoghi

L'erosione

del neutro

 

Lorenzo Linthout - Tutti i diritti riservati