introduzione  home  archivio home  slideshow  video  biografia  leggi il guestbook  firma il guestbook  riconoscimenti  links  @

 

Libro fotografico "Vertical buildings"

 

 

Centosettanta immagini a colori riprese in diverse città europee rappresentano una sequenza di grattacieli che perdono la gravosa pesantezza dei materiali da costruzione e acquistano magicamente una leggerezza che li fa fluttuare nel cielo, anche se ancorati saldamente alla terra da qualche marchingegno che ci piacerebbe scoprire. L’architettura viene sublimata nelle immagini sottintendono spazi che dovrebbero essere abitati ma che qui appaiono come piste di un circuito stampato, uniti da un design raffinato e lineare, attraverso un lavoro di privazione fotografica, sottrazione e negazione, per riportarli a una sobrietà lessicale, ad un'assenza di chiasso strutturale, di ridondanza stilistica. Gli scatti vengono resi quasi irriconoscibili dall'estraniamento di qualsiasi disturbo visivo e da tutto ciò che appartiene alla realtà, ripuliti e denudati da ogni traccia contestuale ed eccesso di forma. Così spogliate, queste architetture appaiono "non assordanti", sempre illuminate dalla luce del cielo che diventa un asettico sfondo e rappresenta il silenzio che ha il compito di esaltare il rapporto fra il volume e lo spazio vuoto.

 

 

L'architettura

Il reportage

Lo stato dei luoghi

I ritratti urbani

 

La flora e la fauna

Il  lago di Garda

Varie

L'incomunicabilità

I paesaggi

La luce contro

Lo still life

 

Le geometrie

I particolari

I ritratti

I nudi

d'architettura

In fuga

dalla terra

Gli inganni

fotografici

Fra metafisica

e retorica

Verona, la

mia città

I miei

non luoghi

L'erosione

del neutro

 

Lorenzo Linthout - Tutti i diritti riservati